Strumento di guarigione

Ritual Crafting offre “Immersioni nella natura profonda” come semplice quanto potente strumento di guarigione, il semplice contatto con la natura offre tangibili e riconosciuti impatti positivi sullo stato della nostra salute fisica e psicologica.


Shirin Yoku – Nature Coaching

Prendendo libera ispirazione dall’ormai popolare shirin yoku – forest bathing o nature coaching offriamo percorsi e pratiche rituali in natura dove si possa facilitare il dispiegarsi di una dinamica di cambiamento personale e culturale.


Connessione con la Natura

Il contatto con la natura è parte del nostro DNA e delle nostre memorie non sorprende quindi pensare che la connessione con essa possa essere considerato un rituale di trasformazione molto efficace, liberarsi di apparecchiature elettroniche, libri o altre distrazioni ci aprono a un ritrovato percorso cognitivo che può essere di immenso sollievo, ascoltare la voce della madre, gli uccellini nel bosco, osservare il movimento del sole e della luce, della notte e del buio durante la giornata di ritiro, può amplificare i nostre percezioni, in qualche senso impariamo a comunicare con la natura cosi da aprire un dialogo magico con essa e gli elementi.


Intelligenza sottile

Se facciamo attenzione, con vigile presenza la natura risponde alle nostre domande, ci sfida, ci insegna lezioni, basta metterci in una posizione di ricettività e calma interiore, la natura è un intelligenza sottile che ci rispecchia e ci parla, potremo avere la marcata sensazione di tornare a casa.


Perdersi per ritrovarsi

Un aspetto del nostro lavoro out door vuole consacrare l’esperienza del perdersi nella natura profonda come movimento fisico nella materia, sperimentare la mancanza di orientamento, sentirsi persi potrebbe essere vissuta come esperienza terrificante oppure, al contrario scoprire che sentirsi persi sia il prima passo per ritrovarsi e trarne beneficio spirituale.


Ecopsicologia e Antica Saggezza

Questo lavoro pratico forgia un ponte tra le antiche culture ancestrali, l’antica saggezza degli sciamani e dei popoli naturali alla visione della psicologia occidentale.

L’ecopsicologia nasce dalla presa di coscienza del crescente disagio esistenziale, individuale e sociale nato dall’aumento del degrado ambientale e processo di urbanizzazione che ha cambiato radicalmente la vita e le abitudini della popolazione della terra.


Celebra la vita nella natura

La perdita della connessione con l’ambiente naturale genera un ovvia causa di malessere psichico e animico poiché ci allontana dalla nostra vera natura e appartenenza alla madre terra, ritrovarsi a celebrare la vita in natura ci permette di integrare nuovamente l’eredità del passato.


Prenota questo Strumento