Il Cuore pulsante

R.S.C. è il cuore pulsante delle pratiche Ritual crafting, all’interno del quale possono manifestarsi lavori con radice sciamanica e terapie sistemiche.

Amiamo presentare il metodo “costellazioni e rituali sistemici” come se fosse figlio delle costellazioni sistemiche rituali e dello sciamanismo.

 Da una parte la madre, le costellazioni sistemiche, dall’altra il padre, lo sciamanismo, la loro unione ha dato vita a un figlio di nome Costellazioni e rituali sistemici che portano con se caratteristiche ed elementi riconoscibili sia del padre sia della madre ma che ovviamente vivono di una propria identità e creatività.


Differenze da costellazioni

A differenza della costellazioni classiche le posizioni dei rappresentanti sono fisse, posizionati all’interno del campo rispettando la formazioni di schemi o geometrie prefissati suggeriti dall’anima collettiva del gruppo, dai sogni vividi o intuizioni dello spirito, come elementi in comune distintivi del lavoro sciamanico.

 Talune volte le persone potrebbero rappresentare figure chiare e ben definibili come padre, madre, o altri appartenenti al proprio sistema d’origine, spesso avviene altresì che si possano presentare elementi senza una chiara identità ma impersonificazioni di figure archetipiche, inoltre non esistano lunghi dialoghi ma piuttosto dichiarazioni con un linguaggio arcaico talvolta anche metaforico, e una forte e costante presenza degli antenati come risorse.

Il decorso del rituale viene sostenuto dal suono del tamburo sciamanico, questo genera una leggera trance con conseguente quiete della mente, cosi da facilitare lo svolgimento che predilige il generare lo spazio con una presenza costante degli antenati, questa presenza da origine a forza e risorse per il cliente, in effetti il nostro approccio vuole creare le risorse affinché il cliente possa andare verso la guarigione con maggiore risoluzione.

Tutto ha un anima

Dal punto di vista sciamanico tutto ha un anima, una propria coscienza, durante questi rituali è possibile imparare a dialogare con queste essenze, fare amicizia con loro, far nascere e far perdurare una visione del mondo più ampia e completa, può, per esempio, fare meraviglia dialogare con l’anima della nostra azienda, potrebbe dirci delle cose inaspettate, esprimerci i suoi bisogni o potrebbe anche ringraziarci per quello che abbiamo fatto per la sua esistenza, oppure suggerirci strade da percorrere perché si possa sentire rinnovata.


Trovare le risorse

Il cliente richiedente porta con se un tema della propria vita che ha bisogno di essere trasformato o guarito, può essere inerente, contestuale e legato all’espressione lavoro-business come no, qualsiasi cosa che possa aver creato un empass, nella sostanza non ci sono limiti alle potenziali tematiche da esplorare, il principio sarà sempre trovare le risorse per fare il prossimo passo nella vita e la forza per uscire da qualsiasi situazione stagnante per andare incontro al movimento, cambiamento ovvero all’onorare la vita nel suo naturale dispiegarsi.


Risvegliare le memorie ancestrali

L’esperienza ci ha mostrato quanto questi rituali possano essere potenti e come portano nutrimento, guarigione e vitalità per tutti i partecipanti presenti e come questa guarigione e armonia si riversi nella vita quotidiana, il lavoro in cerchio durante queste giornate risveglia le nostre memorie ancestrali e le conoscenze a esso legate nonché il profondo senso di pace per noi e i nostri antenati in vita e non.


Prenota questo Strumento